Florentina Isabella from Romania

//Florentina Isabella from Romania

Florentina Isabella from Romania

By |2019-05-23T16:45:18+00:00Aprile 25th, 2019|Membro del Mese|0 Comments

Una breve biografia

Ciao a tutti, sono onorata di essere il membro del mese nella nostra comunità.

Sono Isabella Florentina, della Romania, ho 39 anni, lavoro privatamente con adolescenti e adulti, singoli e coppie.

Ho lavorato nel settore bancario fino al 2012 quando ho deciso di dedicarmi interamente alla psicoterapia che considero la professione della maturità e della mia integrazione personale. Ho completato la formazione I.P. nel 2011, quando ho iniziato a lavorare sotto supervisione. Da allora, la mia integrazione personale si è fusa con il mio sviluppo e ora lavoro come psicoterapeuta integrativa.

Ho scelto la psicoterapia integrativa sin dall'inizio e qualcuno una volta mi ha chiesto perché mi piace l’I.P. Ho riflettuto molto su questa domanda, e la risposta è: perché è un approccio vivo, profondamente umanistico, soprattutto per la filosofia e la visione non patogenica e perché è molto coerente e completa. Ha molte sfumature e una profondità che non ho trovato in altri approcci.

 

In che modo la formazione IIPA ti ha cambiato come persona, e come ha cambiato la maniera con cui lavori?

Credo molto nel potere curante delle relazioni sane e autentiche basate sulla apertura, la vulnerabilità e l'empatia e ho anche sperimentato nella mia vita la forza liberatrice dell'integrazione anima-mente-corpo. Sono una terapeuta e una persona in costante sviluppo che dà attenzione e dedizione a ciascun cliente. E allo stesso tempo sono una persona per la quale la qualità, la serietà e il rispetto contano molto.

Per me, la terapia è il significato della mia vita. È il modo attraverso il quale sento di contribuire a una vita e un mondo migliori per i nostri figli e per noi stessi.

Il mio lavoro e la mia vita sono stati fortemente influenzati dai principi filosofici della psicoterapia integrativa. L'assimilazione di questi principi non è stato un compito facile per me, ma alla fine ci sono riuscita e ne sono molto fiera. Ciò ha influenzato profondamente il mio lavoro, perché mi ha permesso di creare relazioni basate sul contatto con le persone e di guardarle e comprenderle con una profondità e un livello di accettazione che non avrei mai potuto immaginare prima nella mia vita o nella mia professione.

Dopo questo lavoro di assimilazione, lo scorso anno ho costruito un sito che ho chiamato youareok.ro, solo per celebrare questa integrazione propria della nostra filosofia. Con ogni cliente con cui lavoro, ricordo che una relazione che guarisce le ferite del passato vale più di dieci tecniche che trattano un sintomo. E la mia citazione preferita è (da Guntrip): "Cerchiamo persone, non piaceri".

 

Dal momento che sei appena diventata una Psicoterapeuta Integrativa Certificata, a Montpellier, ci piacerebbe sapere della tua esperienza. Cosa vorresti dire ai terapeuti che stanno prendendo in considerazione di affrontare il processo di certificazione?

 Sia il processo di preparazione per la certificazione che il processo di valutazione sono stati grandi opportunità per me per esplorare me stessa in profondità come persona e come terapeuta. E, allo stesso tempo, ogni passo della mia preparazione è stato un promemoria aggiuntivo del perché io amo tanto essere una psicoterapeuta integrativa.

Per me, la certificazione è una celebrazione del mio lavoro di tutti questi anni fino ad ora ed è anche un preciso impegno ad andare avanti con amore e responsabilità. Per parafrasare Richard, infatti, tutto ciò che ho fatto fino ad ora è stato una preparazione, anche quando non lo sapevo 🙂

Una cosa che vorrei dire brevemente, perché parlerei incessantemente della terapia integrativa creata da Richard Erskine:

La cosa più importante che ho capito profondamente durante il mio processo di certificazione è che l'aspetto essenziale che rende competente un terapeuta è il suo grado personale di integrazione, la sua profondità come persona, la sua capacità di avere una comprensione ricca di tonalità, profonda e chiara di un'altra persona. Questi sono gli elementi che permettono di fornire sostegno al cliente nel cammino verso la sua verità personale, la scoperta guarente e il contatto con il suo vero sé, verso la trasformazione possibile del proprio copione, lo sviluppo del suo adulto integrato stabile ed equilibrato.

L'integrazione personale del terapeuta è il lavoro più importante ed è un processo interiore continuo che dura tutta la vita con un impegno personale costante, in modo che lui, il terapeuta, possa rappresentare lo specchio limpido e gentile in cui un'altra persona, entrando nel suo studio, possa vedere e ritrovare se stesso.

Intraprendi questo viaggio e scoprirai qualcosa di assolutamente fantastico. Prima di tutto Te Stesso.

 

Dicci una cosa che la maggior parte della gente potrebbe non sapere di te.

Dal momento che leggo davvero tanto, e dato che sono molto seria nel mio lavoro, le persone potrebbero pensare che io sia una persona complicata o troppo sofisticata. In realtà, mi piace molto ridere, viaggiare e godermi la vita in un modo semplice.

 

Traduzione di Michele D’Errico

 

 

About the Author:

Leave A Comment